Cerca
Dal
Al
CONTEST…….AZIONI AD UNA DIRIGENZA INADEGUATA
Articolo del 22 maggio 2014

Facciamo ricorso per gridare che non ci stiamo, che la loro valutazione è falsa, strumentale e persecutoria ed ha l’unica finalità di danneggiare ancora una volta i lavoratori di questa banca.

Questa azienda continua a perpetrare la propria politica discriminatoria e miope per mettere in conflitto tra di loro i lavoratori, dando dei “contest” individuali che saranno pagati con i nostri soldi recuperati dalle giornate di solidarietà obbligatoria.

 

NO GRAZIE, NOI NON CI STIAMO!

Condividi articolo