Cerca
Dal
Al
Home Page - Notizie - Dettaglio articolo
Profumo e Viola verso la conferma
Articolo del 11 gennaio 2014

Da Il Tempo


Profumo e Viola verso la conferma

Nessuno strappo sui vertici che oggi guidano la banca.

Nessuno strappo al Monte dei Paschi di Siena sui vertici che oggi guidano la banca.

 

Profumo, ancora con qualche incertezza, e Viola, con una posizione ormai definita, alla fine, dovrebbero restare al loro posto. La decisione arriverà martedì, quando si riunirà il board di Mps.

 

Ma le indicazioni che emergono sono nel segno della continuità. Una decisione, quella dei due banchieri, su cui starebbero pesando non poco anche le valutazioni, e le rispettive moral suasion, di Bankitalia e Tesoro. In via Nazionale, la permanenza degli attuali vertici è considerata importante per portare avanti la ristrutturazione del Monte. E anche in via XX Settembre, si vorrebbe evitare un epilogo traumatico.

 

Bankitalia, per quanto riguarda la stabilità della banca, e il Tesoro, che vigila sulla Fondazione, hanno quindi fatto pesare la propria posizione.

 

Come già avvenuto prima rispetto alla decisione sull'aumento di capitale e poi, dopo l'assemblea che ne ha deciso lo slittamento, per le conseguenze sulla governance di Rocca Salimbeni. Posizioni che negli ultimi mesi hanno assunto anche sfumature diverse ma che oggi, sostanzialmente, convergono.

 

Durante il braccio di ferro tra cda della banca e Fondazione sulla data della ricapitalizzazione sono emerse sensibilità legate al rispettivo ambito di azione.

 

Bankitalia è rimasta ferma nella convinzione che l'operazione andava fatta il prima possibile; il Tesoro avrebbe mostrato una maggiore apertura rispetto alle istanze della Fondazione, convinta della necessità di rimandare l'aumento di capitale per cedere, nel frattempo, buona parte della propria quota.

Fil. Cal.

Condividi articolo