Cerca
Dal
Al
Home Page - Notizie - Dettaglio articolo
Viola: Banca non puo' appartenere a Siena ma ....
Articolo del 23 luglio 2013

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da  ASCA - che ringraziamo - esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di questo sito, che rimane autonoma ed indipendente.


(ASCA) - Roma, 22 lug - ''Banca Mps non puo' appartenere a Siena'', ma ''la banca si puo' mantenere a Siena''. Lo ha detto Fabrizio Viola, ad di Banca Mps, nel corso della presentazione del libro 'Il codice Salimbeni - Cronaca dello scandalo Mps'. ''La banca non puo' appartenere a Siena - ha spiegato Viola - perche' abbiamo 4 mld da rimborsare. E' evidente che la banca avra' bisogno di capitali, che andranno cercati prevalentemente fuori dal territorio senese''. Pero', ha aggiunto, ''si puo' mantenere la banca a Siena, con un corretto rapporto con il territorio''.


 

Mps: Viola, ora seconda fase responsabilita'. Aspettiamo esito giustizia

(ASCA) - Roma, 22 lug - Nel 'caso' Mps, per quanto riguarda le responsabilita', ''abbiamo vissuto una prima fase, ce n'e' una seconda che va lasciata a quelli che stanno indagando''. Lo ha detto Fabrizio Viola, ad di Banca Mps, nel corso della presentazione del libro 'Il codice Salimbeni - Cronaca dello scandalo Mps'. ''Tirare conclusioni oggi - ha aggiunto - sarebbe un esercizio limitato. Io sono molto interessato a vedere gli esiti della giustizia, sia quella che sta sviluppando indagini sia quella che deve emettere giudizi''.

 

Condividi articolo