Cerca
Dal
Al
Guardare avanti
Articolo del 4 marzo 2013

Con l’accoglimento  da  parte  della  Banca  di  tutte  le  richieste  di accesso  al  Fondo  di  Solidarietà  per  gli  aventi  diritto  entro  il  2017,  si  completa la prima parte del percorso di rilancio del Gruppo Monte dei Paschi, iniziato con l’Accordo del 19 dicembre 2012. FABI-FIBA-UGL-UILCA ritengono, infatti, che la decisione dell’Azienda consenta,  a  fronte  di  un  maggior onere  immediato  per  la  Banca,  un effettivo risparmio  a  regime, il  quale sarà  utile  per compensare  il  peggioramento  del quadro  complessivo  maturato  in  seguito  ai  recenti  eventi, che  indubbiamente peseranno sui conti aziendali in termini di liquidità e redditività......

Condividi articolo