Cerca
Dal
Al
DECISIONI UNILATERALI ED INACCETTABILI
Articolo del 4 agosto 2015

L’Azienda ha convocato le OO.SS. per comunicare l’avvio del processo promotivo del Personale del Gruppo, la cui ultima attuazione – se si escludono gli inquadramenti conferiti sulla base delle previsioni contrattuali nazionali – risale all’anno 2011.

 

La competente funzione aziendale – nella persona del Direttore Alessandro Giacometti – ha illustrato assai sommariamente i criteri che hanno indirizzato le scelte della controparte su un aspetto così fondamentale dello sviluppo professionale e di carriera dei Dipendenti, non riuscendo tuttavia a sciogliere i dubbi del Sindacato con riferimento alla trasparenza del sistema ed al rispetto dei demandi e delle norme del CCNL sul tema della valutazione, aspetto quest’ultimo profondamente correlato con il processo promotivo ordinario.

In particolare abbiamo contestato alla controparte la volontà di avviare il percorso legato alle promozioni dei Lavoratori mentre sono ancora in fase di attuazione i ricorsi avverso il giudizio di sintesi a carattere annuale, che rende quantomeno contraddittorio programmare sviluppi di carriera basati sul sistema di valutazione ancora aperto, quale è quello riferito al 2014.

Condividi articolo