Cerca
Dal
Al
NON ContiamoCi Troppo
Articolo del 18 febbraio 2015

La recente pubblicazione dei dati di bilancio 2014, con una perdita “monstre” di 5,3 mld€, determinata in larghissima parte da rettifiche nette sui crediti per 7,8 mld€, dimostra come la componente “credito” sia quella che, al di là dell’eccezionalità del bilancio 2014, ha influito in maniera preponderante sul bilancio di MPS e delle Banche in generale.

Se andiamo invece a prendere i tanto decantati (da parte del management) risultati positivi derivanti da commissioni nette (aumento del 2,4% pari a +40,1 mln), scopriamo la loro “irrilevanza” in termini assoluti rappresentando in percentuale lo 0,5% delle rettifiche sui crediti effettuate!!

Parliamo di irrilevanza in relazione all’enorme stress provocato alla rete da un sistema di programmazione e monitoraggio commerciale assurdo, eccessivo e distorto........

Condividi articolo