Cerca
Dal
Al
Home Page - Notizie - Dettaglio articolo
MPS: ipotesi aumento a €4,5 mld
Articolo del 16 gennaio 2015

da Trend Online


Banca MPS (+0,2%): ulteriori rettifiche crediti sul 2014, ipotesi aumento a €4,5mld (MF)

Banca MPS poco mossa nonostante le indiscrezioni di MF secondo cui la comunità finanziaria milanese sta ipotizzando un aumento dell'importo dell'aumento di capitale programmato nel capital plan da 2,5 a 4,5 miliardi di euro.

Banca MPS poco mossa nonostante le indiscrezioni di MF secondo cui la comunità finanziaria milanese sta ipotizzando un aumento dell'importo dell'aumento di capitale programmato nel capital plan da 2,5 a 4,5 miliardi di euro.

Ieri i vertici della banca senese hanno incontrato la responsabile della vigilanza BCE, Danièle Nouy, con la quale avrebbero discusso la possibilità di contabilizzare nel bilancio 2014 ulteriori rettifiche su crediti per circa 3 miliardi di euro.

- See more at: http://www.trend-online.com/ansa/fta182867/#sthash.xp7G2laH.dpuf


MPS: aumento di capitale sale da 2,5 a 4,5 miliardi. Probabile una proroga, tutte le news su Monte dei Paschi

di | 16 Gennaio 2015 - 11:37

L'aumento di capitale di Monte dei Paschi potrebbe slittare di alcuni mesi, mentre salgono le probabilità che l'importo sia nettamente superiore a quanto previsto. Tutte le novità su mps

Non dev’essere per niente facile lavorare per Monte dei Paschi. Ogni giorno una novità, un capovolgimento di fronte, una battuta d’arresto. Le notizie odierne riguardano l’aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro previsto nel business plan a seguito del fallimento degli stress test imposti dalla BCE.

Ebbene, il percorso verso l’ennesima ricapitalizzazione sembra farsi più impervio di ora in ora. Secondo le ultime indiscrezioni circolanti stamattina, l’ammontare dell’aumento di capitale potrebbe salire dai 2,5 miliardi previsti sino ad oggi a ben 4,5 miliardi di euro.

MPS: il vertice di ieri
Ieri c’è stato il primo, atteso incontro, tra i vertici di MPS. l’ad Fabrizio Viola e il presidente Alessandro Profumo, e Danièle Nouy, capo della vigilanza della BCE.

Un meeting durato parecchie ore, sul quale però non ci sono notizie. Sembra probabile che, nel corso della riunione, i due manager della banca senese abbiano presentato il capital plan concepito per porre rimedio al buco di 2,1 miliardi di euro emerso nell’ambito degli stress test di ottobre. Secondo alcuni rumors sarebbe stata anche illustrata la modalità prevista per contabilizzare i 3 miliardi di rettifiche rimasti, soldi che con ogni probabilità verranno contabilizzati nel bilancio del 2014.

MPS: l’aumento di capitale
A questo punto, secondo quanto riportato da indiscrezioni stampa, potrebbe non solo aumentare l’ammontare dell’aumento di capitale, che salirebbe da 2,5 a 4,5 miliardi, ma i tempi di attuazione potrebbero farsi più lunghi in attesa del via libera della Banca Centrale Europea al progetto di ristrutturazione di Monte dei Paschi.

Secondo Il Sole 24 Ore, l’OK della BCE potrebbe arrivare a metà febbraio, il che significherebbe che la ricapitalizzazione potrebbe slittare da marzo a maggio.

I rumors in circolazione stanno ovviamente avendo ripercussioni sull’andamento del titolo a Piazza Affari. Le azioni di Monte dei Paschi cedono attualmente l’1,42% a 0,45 euro, in controtendenza rispetto alla performance di Milano che guadagna lo 0,17%.

Condividi articolo