Cerca
Dal
Al
Home Page - Notizie - Dettaglio articolo
Prematuro ogni commento ad obiettivi Cet1 ratio
Articolo del 11 gennaio 2015

Da "Il Cittadino On Line"


SIENA. Da Banca Monte dei Paschi riceviamo e pubblichiamo.

“Con riferimento agli articoli di stampa relativi all’obiettivo di CET1 ratio da raggiungere da parte di Banca MPS a seguito del completamento del suo Capital Plan, inviato il 10 novembre 2014, Banca MPS può confermare che il Consiglio del Single Supervisory Mechanism (SSM) della Banca Centrale Europea (BCE) si è riunito il 12 dicembre del 2014 per esaminare i capital plan delle banche che non hanno superato il Comprehensive Assessment.

Banca MPS ha quindi ricevuto una bozza preliminare di comunicazione dalla BCE in relazione al Supervisory Review and Evaluation Process (SREP), che rappresenta l’ambito nel quale sono stati valutati i Capital Plan. In tale comunicazione la BCE ha chiesto a Banca MPS di coprire il deficit di capitale derivante dal Comprehensive Assessment entro il termine dei 9 mesi previsti dalla normativa attraverso l’implementazione del Capital Plan inviato a novembre, che prevede, tra le varie misure, l’esecuzione dell’aumento di capitale di €2,5mld.

La BCE ha altresì fornito una prima indicazione, preliminare e soggetta a modifiche, del livello target di CET1 ratio che Banca MPS sarà tenuta a rispettare a seguito del completamento del Capital Plan, pari al 14,3% su base transitional, nonché delle metodologie di calcolo adottate nella sua determinazione. A questa comunicazione iniziale hanno fatto seguito ulteriori chiarimenti relativi ai contenuti della bozza risultante dallo SREP, inclusi potenziali cambiamenti al target di CET1 ratio, che Banca MPS sarà tenuta a rispettare a seguito del completamento del proprio Capital Plan.

Tutta la documentazione ricevuta da Banca MPS è in corso di valutazione ed analisi in modo da fornire commenti e considerazioni al SSM, rispetto ai contenuti della bozza, il prossimo 16 gennaio 2015.

Successivamente a queste considerazioni da parte di Banca MPS le determinazioni derivanti dallo SREP saranno quindi finalizzate dal Consiglio del SSM e rimarranno soggette al conseguente avallo da parte del “Governing Council” della BCE.

In conclusione, alla luce della natura preliminare di questa bozza di decisione, attualmente ancora in fase di discussione e come tale potenzialmente soggetta a ulteriori significativi cambiamenti, Banca MPS non può commentare nessuno dei contenuti dello SREP, incluso l’obiettivo di CET1 ratio da raggiungere.

Solo dopo che il processo appena descritto sarà stato completato, Banca MPS sarà in grado di fornire commenti  relativi alle determinazioni finali derivanti dallo SREP”.

Condividi articolo